Il primo traguardo stagionale è stato raggiunto; rispettato il pronostico e mantenuta l’imbattibilità interna. I Mad Bulls BT accedono ai playoff con un turno di anticipo, resta ora da capire se come prima o seconda forza del girone B, in virtù del prossimo scontro previsto in quel di Napoli tra due settimane.madbulls-696x464 L’incontro inizia con un’ora di ritardo a causa di un primo spostamento di mezz’ora chiesto dalla squadra ospite e della necessità di ritracciare il campo, dopo alcune presunte irregolarità riscontrate nella prima tracciatura. Messe da parte le recriminazioni dell’occasione, finalmente si gioca. Partita decisiva quella con gli Eagles, già sconfitti nel primo incontro stagionale; primo drive e d’attacco e prima segnatura da parte del QB Delcuratolo, che si libera sapientemente e con una finta inganna la difesa avversaria attratta dal RB Marella e va a segnare il primo TD di giornata, 6 a 0 per i padroni di casa. La trasformazione da due punti non va a segno. Nel drive successivo la difesa barlettana riesce a fermare i salernitani, ma complici una serie di errori sul punt successivo gli Eagles riconquistano palla a poche yards dall’end zone pugliese e con una corsa di potenza di Bucci, portano il punteggio sul 6 a 6. La successiva trasformazione di Leone, porta in vantaggio i salernitani per 8 a 6. Punteggio con il quale termina il primo quarto. Nel secondo quarto le difese sono attente a fermare gli attacchi delle due squadre, fino a quando un bel drive dei Tori Matti, viene concluso in TD ancora da una corsa del QB Delcuratolo, che porta nuovamente la compagine pugliese in vantaggio per 12 a 6, punteggio che chiuderà il primo tempo dato che la successiva trasformazione non va a buon fine. Il secondo quarto inizia subito bene per i barlettani che allungano nuovamente il punteggio con una corsa di poco meno di 50 yards di Desiderio Lemma, che porta il punteggio sul 18 a 6, anche in questo caso la trasformazione da due punti non va a segno. Da sottolineare la grande prestazione dell’intera linea d’attacco che ha saputo contenere la difesa salernitana. Il quarto quarto riserva i fuochi d’artificio finali, i salernitani con un bel drive si riportano sotto col il TD del 18 a 14, la successiva trasformazione da due punti che porta il punteggio sul 18 a 16 alimenta le speranze campane di vincere l’incontro. A questo punto, nel drive d’attacco successivo, si scatena il RB Marella che con due corse praticamente fa tutto il campo, venendo bloccato a poche yards dall’end zone, ma rimandando solo al tentativo successivo la segnatura, punteggio che in virtù della trasformazione da due punti, stavolta andata a buon fine, si blocca sul definitivo 26 a 16. Il prossimo appuntamento per i Mad Bulls BT è previsto per il 21/22 Maggio a Napoli contro i Briganti, in quello che sarà un vero e proprio spareggio per ottenere la vetta della classifica del girone B.