Terminati gli impegni casalinghi, i Mad Bulls si apprestano ad affrontare le ultime due trasferte della stagione. Si inizierà domenica 14 maggio in quel di Catania, contro gli Elephants. Nell’ultima uscita casalinga i Mad Bulls hanno dato buoni segnali sia dal punto di vista offensivo, anche se hanno messo solo a segno 3 punti, sia dal punto di vista offensivo, e hanno sfiorato la prima vittoria stagionale nel campionato FIDAF di  II division. Che la stagione non sarebbe stata delle più semplici, era ben noto da tempo, ma possiamo tranquillamente affermare che c’è stata, nella squadra di coach Calò, una decisa crescita tecnica e tattica e che i ragazzi pugliesi, se pur inesperti e, in alcuni casi, a ranghi ridotti, hanno tenuto il campo con onore contro formazioni ben più blasonate.

La trasferta catanese sarà il banco di prova per capire se i Tori Matti potranno ambire, nei prossimi anni, a recitare una parte da protagonista nel panorama nazionale di seconda divisione, di certo il carattere e la grinta non manca, come si può facilmente notare dalle parole dell’OL  Marco Tucci: Abbiamo sfiorato più volte la vittoria quest’anno però siamo sempre rimasti con l’amaro in bocca. Arriveremo a Catania con la consapevolezza di affrontare una squadra forte e ben organizzata, ma con la voglia di migliorare lo score delle scorse partite. Mollare non è un termine che appartiene al nostro vocabolario.

Intanto ancora soddisfazione azzurra in casa Mad Bulls, dopo la convocazione di Andrea Allegretti nella Nazionale under 19, Daniele Seccia Defensive cordinator Barlettano entra a far parte dell’organico della Nazionale Femminile, staff che si riunirà  a Limbiate il prossimo 27 e 28 maggio per visionare le 94 atlete convocate da Coach Alfredo Giuso.

Fari puntati dunque sulla settima partita stagionale dei tori matti, kick  off previsto per le 14.30 di domenica 14 maggio in quel di Catania.  “uff. stampa Mad Bulls”