Dopo due settimane di riposo, servite per lo più a recuperare qualche acciaccato, riparte il percorso in seconda divisione dei Mad Bulls BT, la squadra di football americano della sesta provincia, sarà impegnata sabato 25 marzo, a Reggio Emilia, nella prima delle due partite interdivisionali, contro gli Hogs, squadra campione d’Italia due stagioni fa, che vanta il primo posto nel ranking nazionale dopo 3 partite di regular season. Sarà sicuramente uno dei test più probanti di quest’anno, dato che, gli Hogs, stazionano nelle prime posizioni nazionali, ormai da anni.

I tori matti, nel loro quarto incontro stagionale, proseguiranno quel percorso di crescita tecnica e tattica che sta contraddistinguendo questa stagione, anche se, il record di 0-3 di inizio stagione, non lascia presagire niente di buono dal punto di vista del risultato, la squadra di coach Calò sta, via via, migliorando meccaniche e tempistiche di gioco, aspettando quell’attacco, che potrebbe far fare, definitivamente il salto di qualità al team.

Il difensore della squadra Ruben Melis afferma: La stagione sarà sicuramente dura e questa partita rappresenta un ulteriore step nella crescita collettiva del gruppo. Qualche anno fa, non ci saremmo nemmeno sognati di affrontare una formazione tanto prestigiosa. Speriamo di ben figurare, l’impegno non manca, sicuramente abbiamo dimostrato di poter reggere fisicamente il passaggio nella categoria superiore. Dal canto nostro, ci impegneremo sempre ad onorare il campo e magari, i risultati arriveranno prima di quanto ci si immagina.

Gli fa eco Marco Tucci, tackle di attacco dei tori matti: Arriviamo alla partita con la consapevolezza di aver imparato già tanto da questo campionato. Gli Hogs sono una squadra molto organizzata e una delle squadre favorite per la conquista del titolo. Venderemo cara la pelle come sempre e cercheremo di dimostrare il nostro valore sul campo nonostante le numerose assenze.