La start-line è delineata, e fa rima con 20 febbraio, data della sfida che darà il via al Campionato di Football Americano a 9, edizione 2016. I Mad Bulls Bt procedono sul sintetico del “Manzi-Chiapulin” gli allenamenti in vista della sfida d’esordio nella competizione, fissata per sabato 20 febbraio sul terreno amico contro gli Eagles Salerno.

I tori matti barlettani saranno inclusi nel girone B, con Brindisi Bucks, Briganti Napoli, Delfini Taranto e appunto Eagles Salerno. Il roster rossonero, DSC_0164-1024x681-1composto da 45 atleti è affidato al nuovo Staff  capeggiato dell’ Head Coach Ugo Calò composto da Gianluigi Allegretti (offensive e defensive lineman coach), Daniele Seccia (Defensive Coordinator), Lorenzo Diliso (RBs Coach), Gigi Vescia (Defensive Lineman Coach) Antonio Diliso (Special Team Coach) e Giovanni Binetti (Assistant Special Team Coach). E’ stato strutturato anche il settore giovanile affidando a Coach Gilberto De Tullio gli under e tutti coloro che si avvicinano al Football mentre per la Flag Junior il settore è affidato a Coach Lorenzo Diliso e Desiderio Lemma. La formazione della sesta provincia pugliese incrocerà due corregionali e due campane: “Sfide calde e appassionanti-le definisce l’Head Coach : “Stiamo lavorando con grande intensità e vorremo dedicare ogni vittoria a Roberto Papalino, ci manca tanto”.

 

Di rilievo le sfidanti: il girone B vede anche il ritorno, dopo anni di assenza, dei Delfini Taranto, una delle squadre con più pagine di storia nel football del Belpaese. Da non sottovalutare i Briganti Napoli , reduci dall’esperienza in prima divisione, e i Brindisi Bucks, squadra al secondo campionato ma che quest’anno potrà contare sull’apporto di veterani di altre realtà pugliesi non iscrittesi.

La stagione che verrà si configura come quella dei record in casa Cif 9: ben 17 regioni rappresentate, con 40 formazioni ai nastri di partenza. Dopo le prime 4 partite di Regular Season, si procederà alle ultime due con fase “ad orologio”.  Nel calendario dei Mad Bulls, dopo Salerno ci sarà la sfida interna contro Taranto (in calendario il 2 aprile, ma passibile di anticipi) la trasferta di Napoli del 17 aprile e la sfida di Brindisi in programma una settimana dopo.

Il sistema dei playoff 2016 rimane invariato rispetto alla scorsa stagione. Promosse alla postseason 24 squadre, le prime e le seconde classificate di ogni girone più le sei migliori terze. Da lì in poi, divisione in 2 conference (north & south), classificazione delle Teste di Serie dalla TS1 alla TS12 per ogni conference, turno di wild card che esclude le TS dalla 1 alla 4 (4-5 giugno), quarti di conference (11-12 giugno), semifinali (18-19 giugno) e Finali di Conference (25-26 giugno). Nine Bowl venerdì, 8 luglio 2016 alle ore 21,00 allo stadio Dino Manuzzi di Cesena. Discussa anche l’iniziativa dell’All Star Game 2016 di III Divisione, appuntamento che lo scorso anno rappresentò un’esperienza importante per tutto il movimento del Football in Italia.

Nella scorsa annata sportiva i Mad Bulls avevano superato con cinque vittorie su sei incontri il girone che li aveva opposti al Team Puglia, ai Bucks Brindisi e ai Goblins Lanciano, accedendo alle Wild Card contro Brindisi e infine fermando il proprio cammino sul prato del “Sante Diomede”, nei Quarti di Finale contro i Patriots Bari. Obiettivo minimo di stagione, è “migliorarsi”.