E’ il giorno dello storico “battesimo” casalingo nel campionato di II Division di football americano. È l’occasione per riscattare prontamente la sconfitta (peraltro onorevole) rimediata nel primo appuntamento della nuova stagione. I Mad Bulls Bt ospitano questa sera (kickoff alle 20.30) al “Manzi-Chiapulin” gli Elephants Catania nel secondo appuntamento della regular season. Puntano a confermare anche nella nuova dimensione il feeling consolidato negli anni precedenti con le partite interne. “Sappiamo benissimo – ha ammesso l’head coach Ugo Calò – che ci aspetta una partita estremamente impegnativa sia dal punto di vista fisico che tecnico, al cospetto di una squadra, quella siciliana, di grande blasone e composta da elementi molto esperti della categoria. Dal canto nostro, in ogni caso, ci aspettiamo un miglioramento rispetto alla prestazione, comunque positiva, fornita domenica scorsa in trasferta contro i Gladiatori Roma”. Molto importante, come ha sottolineato alla vigilia Manuel Marzocca, presidente della matricola della sesta provincia, sarà il sostegno del pubblico. “Le motivazioni – ha concluso coach Calò – non ci mancano di certo. I ragazzi li ho visti concentrati e determinati durante gli allenamenti settimanali. Giocare davanti ai nostri sostenitori e sul nostro campo, d’altronde, è molto stimolante. Ci auguriamo, ovviamente, che la squadra riesca ad esprimere al meglio tutto il proprio potenziale”. Fonte da ” La Gazzetta del Mezzogiorno”